Schedulare i processi con anacron

Anacron l'alternativa a cron da utilizzare per la schedulazione di processi su macchine non utilizzate come server e quindi non sempre in funzione.

Questo demone permette di eseguire processi schedulati nell'arco di tempo in cui la macchina non era in funzione e che quindi tramite cron non sarebbero stati eseguiti. Anacron utilizza il file /etc/anacrontab per la schedulazione e la directory /var/spool/anacron per tenere traccia dei compiti svolti.

Per ogni job-description line inserita in anacrontab, anacron controlla se il comando stato eseguito nel periodo specificato ed in caso contrario lo esegue con il ritardo specificato. Una volta eseguito il comando, la sua data di esecuzione viene registrata in un file di time-stamps identificato dal nome univoco assegnato al processo nella directory /var/spool/anacron. Una volta terminati i job da eseguire anacron termina.

Per default in caso di errore viene inviata una mail all'utente che ha avviato anacron, mentre gli altri messaggi vengono loggati da syslogd.

Privacy Policy